mercoledì 28 novembre 2018

Compleanni speciali, auguri piccolo Egidio

Lui è ancora giovane. Anche se oggi lo è un pizzico di meno. Ma solo in dimensioni infinitesimali. Davanti a sé ha ancora un’esistenza matusalemmiana, o come si dice riferendosi all’amico patriarca antidiluviano dell’Antico Testamento, figlio di Enoch, padre di Lamech, cugino di Gillette, amico di Cuè e di Cuegghè, arrivato a spegnere 969 candeline su una torta che in quanto a misure ricorda la terra nella moderna visione piattista. 

Oggi è il suo compleanno e da mezzo mondo ha già ricevuto gli auguri, l’altro mezzo mondo ha cominciato nel primo pomeriggio bussandogli alla porta e baciandolo e pulendogli col fazzoletto il sudore dalla fronte. 

Lui apre a tutti. La sua casa è aperta. È un amico e padre di famiglia. Da tempo immemore è amato e popolare, sia per la sua attività di maestro di scuola (l’ho sempre considerato un mio maestro nella vita) sia per la sua attività di giornalista, conduttore televisivo, direttore della storica testata Malgrado Tutto; sia come uomo e sia soprattutto come marito e padre. 

È amato a tutto tondo, con merito, cosi giusti. 

Anche io lo voglio abbracciare e baciare e asciugarlo in fronte (senza fazzoletto che sononraffreddato), questa volta in maniera inconsueta, utilizzando lo stesso sistema che utilizza lui per gli amici (anche io sono stato immortalato), pubblicando gli auguri di buon compleanno addirittura sul prestigioso giornale di Leonardo Sciascia, per dare la massima importanza all’evento, al procedere della vita della comunità di amici. 

Io non ho un giornale. Ho solo un blog ma che riesce comunque a raggiungere ogni parte del piatto pianeta e a farlo gioire con manifestazioni di affetto.

E allora: AUGURI DI CUORE, PICCOLO EGIDIO (Terrana).


Raimondo Moncada 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...