sabato 6 settembre 2014

Una città in movimento che sa osare

"Più ci criticavano, più ci convincevano che avevamo colto nel segno". Parla il grande architetto italiano Renzo Piano, genovese, 77 anni, uno dei progettisti del Centre Pompidou, acciaio e vetro in pieno centro storico di Parigi. Leggo la sua intervista oggi su Repubblica, in cui ricorda gli inizi con l'amico Richard Rogers: "Quante ce ne hanno dette. Chi parlava di un piroscafo, chi di una raffineria. Erano per lo più definizioni negative. Ma a noi facevano ridere. Più ci criticavano, più ci convincevano che avevamo colto nel segno. Parigi è ancora una città in movimento, capace di osare e lanciare tanti cantieri". 

Renzo Piano potrebbe essere la classica soluzione per realizzare una innovativa torre d'attrazione nell'antica Agrigento, con la sua meravigliosa Valle dei Templi. Parigi è arricchita dai fiumi di turisti che ogni giorno si riversano nella Tour Eiffel e circondano il Centre Pompidou, divenuto ormai un classico dell'architettura moderna. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...