martedì 25 febbraio 2014

Mafia ridens, divertente presentazione al Carnevale di Sciacca 2014

E' andata ben al di là di ogni più rosella aspettativa. Un Circolo di Cultura pieno in ogni ordine di posti (pure le curve e le tribune stracolme!) ha seguito con allegra attenzione la presentazione del romanzo umoristico "Mafia Ridens (ovvero il giorno della cilecca)", evento collaterale del Carnevale di Sciacca 2014.
Impeccabile la relazione letteraria del giornalista Massimo D'Antoni che, con continui rimandi alla realtà vera, è riuscito a cogliere il cuore del romanzo: "In questo libro ci sono tanti aspetti divertenti: il gioco di parole, la presa in giro dei preconcetti, la commedia degli equivoci, il modello raffazzonato di personaggi spassosi quanto improbabili. Diventa esilarante il tentativo di pretendere il pizzo finendo col pagare chi si voleva taglieggiare". 
Divertente il siparietto finale e a sorpresa dell'autore, Raimondo Moncada, con il brillante Salvatore Monte, che si è spogliato delle funzioni di assessore al Turismo e allo Spettacolo per indossare le vesti di attore.
E' intervenuto all'inizio il sindaco Fabrizio Di Paola che ha parlato dell’autore e del libro, evidenziandone le peculiarità ironiche e umoristiche.   

Numeroso e qualificatissimo il pubblico, che ha assiepato la sala del Circolo di Cultura di Sciacca in ogni ordine di posti (le curve e le tribune erano stracolme di spettatori!). 




venerdì 21 febbraio 2014

Spesso diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo...

Spesso diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo diciamo...

L'annuncio della presentazione di Mafia Ridens al Carnevale di Sciacca


Ecco l’annuncio tanto atteso. Prima era ufficiale, ora lo è ancora di più. E si conoscono pure i dettagli nei minimi dettagli. Il Carnevale di Sciacca edizione 2014 ha tra i suoi eventi collaterali la presentazione del romanzo umoristico di Raimondo Moncada “Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)”, pubblicato dalla Dario Flaccovio Editore. Il libro sarà presentato dal giornalista Massimo D’Antoni martedì, 25 febbraio 2014, alle ore 18,30, al Circolo di Cultura, di Corso Vittorio Emanuele. L’annuncio ancora più ufficiale, dalla viva voce del direttore artistico Antonio Di Marca, è stato registrato nel corso dello show di presentazione del programma dell’intera kermesse al Museo del Carnevale di Sciacca.
 www.ilcarnevaledisciacca.com
www.mafiaridens,blogspot.it

mercoledì 19 febbraio 2014

L'umorismo di Mafia Ridens evento del Carnevale di Sciacca

Il Carnevale di Sciacca torna alla grande con la sua satira e accende il turbo del divertimento con Mafia ridens (ovvero il giornodella cilecca)”, romanzo umoristico di Raimondo Moncada.
La presentazione del libro è tra gli eventi collaterali di uno degli eventi del divertimento più antichi e più allegri di Sicilia.
L’appuntamento è per martedì, 25 febbraio 2014, alle ore 18,30, al Circolo di Cultura. Sarà il giornalista Massimo D’Antoni a presentare il romanzo e a conversare direttamente con l’autore (e non con chi ne fa le veci).
Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)” è nel riservatissimo catalogo narrativa della Dario Flaccovio Editore, storico marchio dell’editoria siciliana.

martedì 11 febbraio 2014

Mafia ridens al Carnevale di Sciacca 2014

Un libro sbiellato si incunea tra i pistoni scoppiettanti dei carri allegorici del Carnevale di Sciacca edizione 2014. Un romanzo di graffiante umorismo si inserisce tra l’irridente satira di uno degli eventi del divertimento “più antichi e più allegri di Sicilia”.
Ora è ufficiale, anche se non ha fatto la scuola dei comandanti militari: “Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)” sarà tra gli eventi collaterali della macchina del divertimento per eccellenza che accenderà gli animi a cavallo tra l’attuale e l’entrante mese, dal 23 febbraio al 4 marzo. Il programma generale è stato presentato questa mattina a Palermo, all’Hotel delle Palme, lontani dai fastidiosi punteruoli rossi.

Leggiamo la parte che più ci interessa da vicino, con gli occhiali da lontano garantiti dal visto del miglior ottico mondiale, lo spagnolo Miope Horbo Deduochios. Dalla sezione “Carnevale e Cultura”, sottosezione “Narrativa contemporanea”, viene ripresa con religiosa fedeltà la seguente frase: “Presentazione del libro ‘Mafia ridens – Il giorno della cilecca’ Dario Flaccovio Editore del giornalista e scrittore Raimondo Moncada”. Nella stessa sezione, si trovano inserite anche: una mostra dal titolo “Humor in cartolina” con vignette satiriche realizzate dai più importanti fumettisti italiani; ed una esposizione dedicata alla magistrale arte della maiolica dal titolo “Cocci di Carnevale” che consentirà di apprezzare la grande qualità dei maestri ceramisti di Sciacca. Ma nel secolare Carnevale di Sciacca, edizione 2014, c’è questo e tanto ma tanto altro.
Appuntamento, allora, a Sciacca, a cavallo tra febbraio e marzo, per divertirsi con i carri allegorici, con i gruppi mascherati, con il libro “Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)”, ballare con i mignoli dei piedi, i pollici delle mani e ridere con i muscoli facciali.  

Per saperne di più:

lunedì 10 febbraio 2014

Il volo del gabbiano innamorato

Io a un amico, mentre osserviamo le rappresentazioni quotidiane del cielo, sopra i pescherecci del porto a riposo. 
- Guarda quel gabbiano, quante acrobazie per farsi notare dalle gabbianelle. Il suo non è un volo, ma una dichiarazione d'amore. 
Il gabbiano, notando la nostra insistita meraviglia:
- I soliti guardoni! 
Dal cielo ci onora con uno spruzzo di  acida considerazione. 







sabato 8 febbraio 2014

Pronto ai festeggiamenti per il ventennale di Facebook

Farò quello che è giusto fare: rimarrò seduto per altri dieci anni davanti al computer per farmi trovare pronto al primo ventennale di Facebook. Voglio battere tutti sul tempo e, primo al mondo, digitare: "Auguri. Che film mi fai vedere ora?"









giovedì 6 febbraio 2014

In Cina con Pilandello, Velga, Calducci e Petlalca

Fenomenale. Schizza in alto l’indice di interesse degli scrittori italiani per la Cina e l’interesse dei lettori cinesi per i libri italiani. Tutto ciò dopo l’intervista concessa in cinese da Raimondo Moncada a Cincu Ciunki Tv in cui si parla del romanzo “Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)”. Il libro, tradotto in estremo oriente con il titolo “Mafia Lidens (ovvelo il giolno della cilecca)", “sta già andando a luba”.

Sui social network dopo l’intervista, si è aperto un interessante dibattito. Sulla pagina Facebook del libro è intervenuta la scrittrice, poetessa e insegnante di Lettere Angela Mancuso. Il suo intervento è stato molto apprezzato.

Nel dichiarare subito di non conoscere Raimondo Moncada, Angela Mancuso scrive entusiasta: “Potrei spiegare loro la poetica di Petlalca, Aliosto, Palini, Leopaldi, Velga, Pilandello, Ungaletti e Calducci. Si leggeranno brani tratti dall'Ollando Fulioso, dai Plomessi Sposi, dall'Infelno, dal Pulgatolio e dal Paladiso. Anche Omèlo Opèlo e Vilgilio. Il Canzoniele, il Decamelone e il Plincipe di Machiaverri non avlanno più segleti...” “Machiaverri – spiega la Mancuso in un commento a parte – è folestielo, come Cicelone e Luclezio, quello del De Lelum Natula”. Calducci sarebbe così rivalutato di colpo, specialmente nella didattica stagione invernale. Un amante della lingua cinese afferma come sarà “rivoluzionato il calo idioma latino, quello pallato, assieme al gleco, dal calo Putthanone di Aklàgas”.
Per la prof. Mancuso “declinelemo la Plima declinazione: Losa, Losae, Losae, Losam Losa, Losa...”. Fantastico! Gli scrittori nostrani non si esprimeranno più in in italiano e neanche in turco. Il cinese è già la lingua del presente e lo salà ancol più nel futulo.  

mercoledì 5 febbraio 2014

Mafia ridens, in Cina con rumore

In Cina con rumore. Dopo "Kaos". Cincu Ciunk Tv intervista Raimondo Moncada, autore di "Mafia Ridens (ovvero il giorno della cilecca)", romanzo umoristico pubblicato da Dario Flaccovio Editore.

 "Kaos" è la fiera dell'editoria, della legalità e dell'identità siciliana che si è svolta a Montallegro il 25 e 26 gennaio 2014. Tra gli appuntamenti in calendario anche la presentazione di "Mafia Ridens (ovvero il giorno della cilecca)".

 Protagonista del romanzo è Calogerino, un bamboccione quarantenne che, per dare una svolta a una esistenza di sfottò, prova a fare il boss ispirandosi al Marlon Brando del film "Il padrino". Farà solo ridere.

lunedì 3 febbraio 2014

Mafia ridens, la video intervista di Trinacria News

Un libro dove non si parla di mafia, ma di mentalità mafiosa che non è meno pericolosa della mafia stessa. Entrambe da combattere per una Sicilia libera che possa esprimere al meglio le sue potenzialità. La risata, l’ironia con qualche momento di comicità servono, sostiene l’autore Raimondo Moncada, a far riflettere sul nostro stato, sulla nostra terra, sulla cultura in cui viviamo ed in cui operano certi personaggi”.
Il periodico regionale Trinacrianews si occupa del romanzo umoristico Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)Dario Flaccovio Editore, con un bel servizio scritto sul proprio sito internet e una video intervista all’autore a cura di Viviana Villa (può essere seguita anche sul canale Youtube)
Si tratta della prima video intervista in assoluto concessa da Raimondo Moncada, prima del lancio ufficiale del libro avvenuta nello spazio eventi della Mondadori di Palermo.
Trinacria News, diretta da Vilma Maria Costa, fa un resoconto dettagliato della presentazione palermitana alla quale sono intervenuti lo scrittore umorista Lino Buscemi e il giornalista del Giornale di Sicilia Giancarlo Macaluso. 

“Un romanzo umoristico – scrive Trinacria News – che affronta con ironia un tema impegnativo quale quello della mafia. Il testo racconta la storia di Calogerino, ovvero Lillo, un quarantenne asociale che vive ancora con i genitori e che passa tutto il suo tempo guardando la televisione. Per dare una svolta alla sua vita e per tirare fuori la parte latitante di se stesso decide di diventare il mafioso più spietato della storia della mafia, con degli inevitabili esiti comici ed esilaranti”.

Clicca su: Trinacria News 
Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...