giovedì 28 novembre 2013

Mafia ridens, va in scena la prima con tani fiati alla Mondadori di Palermo

Palermo paralizzata dal traffico. Lunghe file di autovetture lungo tutte le vie principali del centro storico: Via Ernesto Basile, Corso Tukory, Via Roma, Via Ruggero Settimo, via Maqueda, Via Cavour. Palermo ferma nel pomeriggio di ieri, nel giorno della prima presentazione del romanzo umoristico di Raimondo Moncada “Mafia ridens (ovvero il giorno della cilecca)" pubblicato per i tipi della Dario Flaccovio Editore.
Il traffico è un dato. L’uscita di tante auto nel giorno della presentazione del libro un altro. Si rimane in attesa di comunicazioni ufficiali della Questura e del Corpo della Polizia Municipale per avere una conferma o comunque una spiegazione oggettiva del caos di ieri pomeriggio nel capoluogo siciliano. Ma ormai è tutto chiaro.
Alle ore 18, chi è riuscito a raggiungere la Mondadori Multicenter, ha trovato la sedia per sedersi nello spazio eventi dell’edificio di quattro piani di Via Ruggero Settimo. Chi è venuto alla fine ha trovato tutto finito.
E che pubblico è venuto! Un pubblico qualificato e delle grandi occasioni: amici, parenti, amici degli amici, parenti degli amici, amici di parenti e parenti degli amici, amici di Facebook, amici degli amici di Facebook, follower di Twitter e amici degli amici di follower di Twitter. E poi scrittori, docenti universitari, fotografi, musicisti, dirigenti, impiegati, addetti alle pulizie della sala. Un passaparola contagioso che alla fine ha portato gli organizzatori a chiedere alla Mondadori di abbassare i riscaldamenti per i troppi fiati presenti.

Alla presentazione sono intervenuti l’autore, RaimondoMoncada, il giornalista Giancarlo Macaluso del Giornale di Sicilia, lo scrittore Lino Buscemi e l’umorista Antonio Di Stefano. Presenti per la Casa Editrice, l'editore Enrico Flaccovio, il grafico Alessia Vinci e l’organizzatore di eventi Daniele Sabatucci.  






Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...