mercoledì 12 settembre 2012

Alla siciliana Miss Italia subito un film sulla mafia


Alla nuova Miss Italia, giunonica siciliana di Sicilia, subito un film di mafia. È quanto leggiamo nel servizio del Giornale di Sicilia di oggi a firma di Antonella Filippi in una corrispondenza da Montecatini Terme. All’indomani della meritata incoronazione della più bella d’Italia, piovono proposte da tutte le parti per Giusy Buscemi, 19 anni, la bellissima neo Miss Italia di Menfi, splendido paese, bandiera blu per il suo mare cristallino, a pochi passi da Sciacca. Siamo in provincia di Agrigento, la prima volta da Miss. 
Tra le mille proposte c’è anche la partecipazione a un film sulla mafia. 
“E siccome a Miss Italia i lavori fioccano che è un piacere – scrive Antonella Filippi –, in poche ore Giusy Buscemi si trasforma da studentessa universitaria in attrice. Il regista Federico Rizzo, infatti, l’ha scelta, assieme alle colleghe Claudia Tosoni e Alessandra Monno, per il sequel del film Il ragioniere della mafia, interpretato da Lorenzo Flaherty”.
La stessa notizia la troviamo confermata sul sito internet del quotidiano La Stampa di Torino: “L’annuncio è stato dato a sorpresa ieri in conferenza stampa dalla patron del concorso Patrizia Mirigliani. ‘Non ne sapevo nulla, è una bellissima notizia - ha detto Giusy Buscemi -. Il mio sogno è sempre stato quello di entrare nel mondo del cinema. Anche se sono consapevole che questo concorso è solo una porta che si apre, devo impegnarmi, studiare e cercare di non deludervi”.
Un esemplare insegnamento per le nuove generazioni. Per lavorare, anche nel selettivo mondo del cinema, devi prima affrontare una dura gavetta e diventare famoso. 
Altro dato importante da cogliere è l'altissima percentuale di Miss originarie del Meridione d'Italia e in Sicilia. L'isola del sole è la terra della bellezza! Non ci sono dubbi. E' sancito dalle urne del televoto a cui hanno avuto accesso democraticamente tutti gli italiani. 
Complimenti per la vittoria alla bella e intelligente Giusy Buscemi. Orgoglio siciliano! 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...