giovedì 23 agosto 2012

Acquistare un libro con una pistola alla tempia


Una pistola puntata alla tempia da uno scrittore che non ha mai venduto una copia in vita sua.  Potrebbe essere un valido motivo per l’acquisto di un libro. Ma ce ne sono tanti altri.  
Mi sono posto la domanda entrando in libreria, osservando gli scaffali stracolmi di volumi, leggendo sui giornali della crisi dell’editoria, guardando le edicole traboccanti di libri, libretti, libercoli, libriccini, librucoli, libracoli, librarucoli.
I libri si vendono? E cosa spinge un lettore ad acquistarli? Qual è la causa che porta il potenziale lettore a individuare tra migliaia di volumi quello che più gli interessa, a prenderlo in mano, a sfogliarlo, a decidersi di farlo proprio, ad andare alla cassa, ad uscire i soldi e a comprarlo? E cosa spinge lo stesso lettore ad acquistare su internet, ad andare nel sito della libreria on line, a digitare nel motore di ricerca il nome dell’autore o il titolo del libro? 
Me lo chiedo anche per capire quelle menti che pagherebbero anche in natura pur di acquistare il libro "Dal Partenone di Atene al Putthanone di Akràgas". 

Ecco 54 buoni motivi che mi sono passati per la mente. 

Una persona, maschio o femmina, piccola o grande, erudita o ignorante, povera o ricca, bella o brutta, viene spinta ad acquistare un libro:         
  1. -    Per il contenuto del libro
  2. -        Per la fama dell’autore
  3. -         Per l’affetto nei confronti dell’autore
  4. -         Per la stima nei confronti dell’autore
  5. -         Per la bravura dell’autore
  6. -         Perché l’autore è un apprezzato attore, presentatore, calciatore, giornalista
  7. -         Perché costretto dalla scuola
  8. -         Per allargare le proprie conoscenze
  9. -         Per avere più cultura
  10. -         Per informarsi sulle ultime novità in un particolare settore (economia, scienze, arte, sociologia, psicologia, ecologia, astronomia, medicina, chirurgia, storia ecc.)
  11. -         Per un ulteriore approfondimento di un argomento
  12. -         Per educazione
  13. -         Per abitudine
  14. -         Perché si hanno soldi da spendere
  15. -         Per farsi un regalo
  16. -         Per fare un regalo
  17. -         Per il titolo curioso, allettante
  18. -         Per la copertina accattivante
  19. -         Per i contenuti della quarta di copertina
  20. -         Per la presentazione affidata a una firma prestigiosa  
  21. -         Per la recensione letta sulla stampa, in televisione, su internet
  22. -         Perché ne ha parlato una persona importante
  23. -         Perché diverte
  24. -         Perché dissacra
  25. -         Perché prende in giro
  26. -         Per il contenuto pruriginoso
  27. -         Per le verità che racconta
  28. -         Per il nuovo punto di vista
  29. -         Perché si ha voglia di evasione
  30. -         Perché costa poco
  31. -         Perché colpito dalla pubblicità
  32. -         Perché attratto dalla pila di libri in libreria
  33. -         Per il passaparola
  34. -         Perché ne parlano tutti
  35. -         Perché è diventato un cult
  36. -         Perché è richiamato in un altro libro
  37. -         Perché è consigliato da uno scrittore
  38. -         Perché gli altri lo leggono
  39. -         Per collezionismo
  40. -         Per farne un soprammobile
  41. -         Per arredare lo studio
  42. -         Per darsi delle arie
  43. -         Per trasmettere l’immagine di una persona colta, impegnata, preparata, aggiornata
  44. -         Perché è uno status symbol
  45. -         Perché è stato consigliato da un amico
  46. -         Perché ne ha parlato una trasmissione tv
  47. -         Perché ho seguito la presentazione dell’autore
  48. -         Per fare una sorpresa
  49. -         Per fare uno scherzo
  50. -         Per la curiosità suscitata da un volantino, un manifesto, un adesivo
  51. -         Perché appassionato di romanzi, di saggi, di poesie, di racconti, di storia, di horror, di fantascienza, di umorismo, di comicità, di satira, di scienze, di arte, di spettacolo
  52. -         Per la pistola puntata alla tempia da un autore che non ha mai venduto una copia
  53. -         Per far smettere l’autore, che ci ha legati nello scaffale della libreria, a farci solletico alle ascelle e alla pianta dei piedi
  54. -         Per fare smettere l’autore che pensa di fare il comico di continuare a fare battute. 

Nessun commento:

Posta un commento

Related Posts Plugin for WordPress, Blogger...